giovedì 08 dicembre | 15:16
pubblicato il 22/ott/2013 17:01

Immigrati: Kyenge, superare diseguaglianze anche in tema di sanita'

Immigrati: Kyenge, superare diseguaglianze anche in tema di sanita'

(ASCA) - Roma, 22 ott - ''Le diseguaglianze di salute fra italiani e stranieri devono superarsi affrontando quegli elementi comuni individuabili nella marginalita' sociale unita a una condizione di solitudine, isolamento e sradicamento dal proprio contesto tipica del non italiano''.

Lo ha dichiarato il ministro per l'Integrazione, Cecile Kyenge, intervenendo al convegno per la firma del protocollo d'intesa con il policlinico Gemelli per l'assistenza, la ricerca e la formazione ai gruppi piu' svantaggiati ed emarginati, richiedenti asilo e rifugiati.

''E' necessario pensare ad un nuovo approccio - ha specificato il ministro - utilizzando al meglio i canali offerti da un'attenta mediazione culturale che possa supportare gli operatori nel confronto con le diversita'''.

Per la Kyenge, ''sono anche necessarie forme specifiche d'intervento che si declinino dentro l'esperienza quotidiana di chi e' malato, in luoghi non distanti dal contesto di vita ma ad essi contigui''.

In questo momento - ha spiegato Kyenge - ''la priorita' e' superare la logica emergenziale che spesso ha accompagnato la gestione dell'asilo edell'immigrazione. L'indirizzo da perseguire - per il ministro - e' una gestione ordinaria e strutturale, che tenga presente l'elemento 'persona'''e il contesto in cui vive, in cui e' vissuta e in cui vivra'''.

Il problema e' piu' che altro economico, come ha spiegato la stessa Kyenge: ''Le iniziative e le misure richiedono adeguate risorse finanziarie: auspico che il nuovo Fondo europeo sull'immigrazione e l'asilo, per il periodo 2014-2020, offra agli Stati membri, oltre che idonei finanziamenti, strumenti sempre piu' flessibili, semplici ed efficaci per migliorare gli 'standard' dell'accoglienza e dell'integrazione''. ''Le risorse, seppure indispensabili, devono essere accompagnate da attente politiche europee di gestione con indirizzi comuni per favorire l'inclusione nel territorio nazionale e nello spazio europeo'', ha concluso il ministro.

red/gc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni