martedì 21 febbraio | 20:40
pubblicato il 10/ott/2013 10:00

Immigrati: Kyenge, serve pragmatismo, no a soluzioni paternalistiche

(ASCA) - Milano, 10 ott - ''Non vanno bene soluzioni paternalistiche, bisogna essere piu' pragmatici''. Lo ha detto il ministro dell'Integrazione, Cecile Kyenge, tornando sugli sbarchi sulle coste italiane.

La priorita', secondo il ministro intervenuto a Milano a un convegno sull'economia dell'immigrazione promosso dalla fondazione Leone Moressa, deve essere quella di ''lottare contro discriminazione e xenofobia'', perche' ''l'immigrato deve essere visto come un individuo''. Non solo. A giudizio della Kyenge, ''l'immigrato e' una persona capace di dare un contributo alla crescita economica del Paese'', e percio' ''deve essere visto come un lavoratore e un contribuente''.

fcz/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia