sabato 10 dicembre | 16:12
pubblicato il 10/ott/2013 10:00

Immigrati: Kyenge, serve pragmatismo, no a soluzioni paternalistiche

(ASCA) - Milano, 10 ott - ''Non vanno bene soluzioni paternalistiche, bisogna essere piu' pragmatici''. Lo ha detto il ministro dell'Integrazione, Cecile Kyenge, tornando sugli sbarchi sulle coste italiane.

La priorita', secondo il ministro intervenuto a Milano a un convegno sull'economia dell'immigrazione promosso dalla fondazione Leone Moressa, deve essere quella di ''lottare contro discriminazione e xenofobia'', perche' ''l'immigrato deve essere visto come un individuo''. Non solo. A giudizio della Kyenge, ''l'immigrato e' una persona capace di dare un contributo alla crescita economica del Paese'', e percio' ''deve essere visto come un lavoratore e un contribuente''.

fcz/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina