domenica 19 febbraio | 18:08
pubblicato il 18/gen/2014 11:39

Immigrati: Kyenge, non sono io bersaglio di Lega Nord ma la democrazia

Immigrati: Kyenge, non sono io bersaglio di Lega Nord ma la democrazia

(ASCA) - Milano, 18 gen 2014 - Cecile Kyenge non si sente bersaglio degli attacchi della Lega Nord. ''No, il bersaglio e' la democrazia'', ha messo in chiaro il ministro dell'Integrazione a margine di un convegno a Milano dove non si e' registrata nessuna contestazione ne' momenti di tensione. ''Ho sempre detto - ha aggiunto il ministro - che a essere in pericolo e' la democrazia, la liberta' di ogni persona di partecipare e di poter esprimere le proprie idee senza correre alcun rischio''.

Quanto, infine, alla proposta di Matteo Renzi di una scorta composta da militanti del Pd, ''sono sicura cosi''', ha replicato la Kyenge.

fcz/ss/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Sinistra
Scotto lascia Si: non serve partito ma nuovo centrosinistra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia