martedì 24 gennaio | 04:19
pubblicato il 03/ott/2013 16:30

Immigrati: Introna (Puglia), inaccettabile indifferenza Ue

Immigrati: Introna (Puglia), inaccettabile indifferenza Ue

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''E' inaccettabile, una vergogna mondiale, che l'Europa assista quasi con indifferenza a questa ennesima tragedia dell'umanita' migrante, quasi fosse solo un problema dell'isola, della Sicilia, al piu' dell'Italia e non coinvolgesse l'intera Unione continentale''. Un commento durissimo quello del presidente del Consiglio regionale della Puglia, Onofrio Introna, mentre sulle coste mediterranee sta tuttora assumendo numeri sempre piu' gravi il drammatico episodio che ha visto perire profughi e immigrati a poche bracciate dalla salvezza.

''Sono sgomento ed esprimo sentimenti di pieta' e di sofferenza per le vittime, per le famiglie.

Come cittadino di una Regione che si e' distinta per la solidarieta' con cui ha sempre accolto chi soffre, mi sento legittimato a denunciare il silenzio assordante da Bruxelles e a pretendere invece l'impegno della comunita' Europea''.

Nel ricordare che la Conferenza dei parlamenti regionali sta lanciando un documento da Assisi, dov'e' riunita per le celebrazioni francescane e in sintonia con la posizione assunta da tutti i presidenti dei Consigli regionali, Introna sollecita con forza una risposta di civilta', di umanita' e di fraternita', da parte dell'Europa.

''Un segnale di presenza e di consapevolezza della portata epocale dei problemi, di cui deve farsi carico con urgenza'', ha detto Introna, secondo cui ''occorre avviare politiche internazionali con i Paesi del Mediterraneo e l'Ue, con la sua autorevolezza, deve affrontare questa interminabile emergenza, non deve lasciare soli gli italiani, i siciliani, i lampedusani, ad affrontare queste nuove pagina di dolore annunciato, considerate le tensioni dell'area mediorientale, che spingono in tanti verso il nostro continente di pace''.

''Non possiamo restare soli e soprattutto non possiamo vedere il nostro mare trasformato in un cimitero, senza che le massime istituzioni continentali assumano la responsabilita' di interventi e programmi certi'', ha concluso il presidente.

red/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4