domenica 26 febbraio | 11:39
pubblicato il 16/giu/2011 18:10

Immigrati/ Governo vara dl espulsione, nei Cie fino a 18 mesi

Passa anche decreto con misure compensative su Lampedusa

Immigrati/ Governo vara dl espulsione, nei Cie fino a 18 mesi

Roma, 16 giu. (askanews) - Espulsione immediata per tutti i clandestini, tempo di permanenza nei Cie prolungato a 18 mesi. E' quanto previsto dal decreto legge approvato oggi dal Consiglio dei ministri, che ha anche dato il via libera ad un dl su Lampedusa per la Protezione civile. Ad annunciare i provvedimenti il premier Silvio Berlusconi e il ministro dell'Interno, Roberto Maroni. Un decreto, ha detto il presidente del Consiglio, che prevede "l'espulsione coattiva immediata di tutti i clandestini" e con il quale "prolunghiamo il tempo di trattenimento nei Cie da sei a 18 mesi, attraverso una procedura di garanzia che passa dal giudice di pace". Un tempo necessario, ha spiegato, per rendere possibile "l'identificazione e la procedura di espulsione". Il decreto approvato dal Consiglio dei ministri dà "attuazione a due direttive europee". Si trattava di un problema di "interpretazione e noi - nel pieno rispetto della direttiva - abbiamo fornito questa interpretazione", ha aggiunto il ministro. E domani, ha detto ancora Berlusconi a proposito della Libia, Frattini firmerà un accordo con il comitato transitorio libico per poter riportare il Libia i migranti venuti in Italia, "è un fatto molto importante e continuiamo in questa direzione, visto che accordo con la Tunisia ha avuto piena realizzazione". Il Cdm ha approvato anche un decreto su Lampedusa, per la quale si varano, ha detto Berlusconi, misure compensative: sospensione dei pagamenti di tributi, contributi, mutui e leasing fino alla fine dell'anno. Oltre al piano di rilancio da 26 milioni di euro, e la richiesta ufficiale all'Europa di poter istituire a Lampedusa una zona franca come quelle di Campione d'Italia e Livigno. "Tutto quanto possibile per sostenere l'economia di Lampedusa sarà fatto", ha affermato Berlusconi.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Lavoro
Renzi: ruolo Stato non è offrire reddito ma lavoro di cittadinanza
Pd
Orlando: mi candido per guidare il Pd, non contro qualcuno
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech