lunedì 23 gennaio | 01:32
pubblicato il 11/lug/2014 12:59

Immigrati: Gigli (PI), Italia minacci stop info su impronte rifugiati

(ASCA) - Roma, 11 lug 2014 - ''Apprezziamo l'impegno del Governo a chiedere all'Europa flessibilita' nell'applicazione del Regolamento di Dublino, che impone il principio del Paese di primo ingresso quale Paese a cui chiedere asilo politico.

Certamente una maggiore attenzione ai ricongiungimenti familiari e il mutuo riconoscimento dell'asilo tra gli Stati dell'Ue possono contribuire ad alleggerire la pressione che grava attualmente quasi solo sull'Italia, quale porta d'ingresso di tutti i rifugiati provenienti dall'Africa e dal Medio Oriente. Ma se si vuole costringere gli altri Paesi europei ad assumersi le loro responsabilita', occorre avere il coraggio di minacciare anche il blocco della comunicazione delle impronte digitali di tutti i rifugiati che sbarcano in Italia''. Lo ha affermato in Aula il deputato dei Popolari Per l'Italia Gian Luigi Gigli, durante lo svolgimento delle interpellanze urgenti.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4