sabato 03 dicembre | 21:23
pubblicato il 13/giu/2013 13:41

Immigrati: Gasparri, su cittadinanza intervenire senza automatismi

Immigrati: Gasparri, su cittadinanza intervenire senza automatismi

(ASCA) - Roma, 13 giu - ''Sulla questione della cittadinanza e' possibile discutere dei limiti della nostra legislazione, come invita a fare il Capo dello Stato, purche' non si ceda ad alcun automatismo''. Lo dichiara Maurizio Gasparri (Pdl), vicepresidente del Senato. ''Le basi culturali, la residenza continuativa nel territorio, la reale integrazione sono requisiti indispensabili per poter ottenere la cittadinanza - continua Gasparri -. La questione insomma va vista con grande cautela, ricordando sempre che la nostra Costituzione garantisce i diritti fondamentali alla 'persona' e ovviamente non solo a chi e' cittadino italiano. No quindi ad automatismi tra nascita e cittadinanza. Una nuova ondata di clandestini attirati dalla cittadinanza facile sarebbe inevitabile''. ''E' comprensibile la preoccupazione del Presidente Napolitano in tema di immigrazione e asilo - conclude -. La questione non e' solo italiana, ma va gestita a livello europeo per evitare il ripresentarsi di situazioni critiche ed emergenziali come gia' accaduto troppe volte sulle nostre coste''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, Renzi: brogli? Siamo seri, polemiche stanno a zero
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari