sabato 21 gennaio | 15:05
pubblicato il 22/lug/2014 13:50

Immigrati: Gasparri, stop Mare nostrum e intervento Onu in Libia

(ASCA) - Roma, 22 lug 2014 - ''Alfano parli con chiarezza. Il semestre italiano di presidenza e' praticamente finito e ancora si chiede di ampliare Frontex per risolvere il problema degli sbarchi? Questa linea e' un fallimento totale.

Il Parlamento italiano piuttosto deve deliberare subito la fine di Mare nostrum e deve chiedere formalmente un intervento Onu perche' si metta un tappo in Libia. E' chiaro che da soli non possiamo risolvere la questione, ma chiunque continui ad avallare questa situazione e ad alimentare il traffico dei clandestini non puo' non sentirsi responsabile.

Vogliamo che il governo dica che Mare nostrum finisce domani e non in un tempo indeterminato. E che ci sia una presa di posizione chiara di fronte alla comunita' internazionale.

Basta sbarchi, basta clandestini. L'Italia non puo' diventare la terra dell'illegalita'''. Lo dichiara Maurizio Gasparri (FI). com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
M5s
Ue, Grillo: Alde? Si vergogni chi si è rimangiato la parola data
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4