sabato 03 dicembre | 15:22
pubblicato il 26/gen/2012 16:48

Immigrati/ Fini: Chi nasce in Italia cittadino prima dei 18 anni

Non trascorra anni decisivi formazione come un diverso

Immigrati/ Fini: Chi nasce in Italia cittadino prima dei 18 anni

Roma, 26 gen. (askanews) - Il presidente della Camera, Gianfranco Fini, rilancia l'invito a cambiare la legge sulla cittadinanza. Intervenendo al convegno 'L'immigrazione e l'integrazione: una sfida da vincere per l'Europa', in corso a Montecitorio, la terza carica dello Stato ha detto: "Chi è nato in Italia, o chi vi ha compiuto un ciclo di studi, deve poter diventare cittadino italiano molto prima di compiere diciotto anni. E questo affinché la sua condizione giuridica corrisponda al sentimento del suo cuore; affinché egli non trascorra gli anni decisivi della sua formazione umana, civile nella condizione dello straniero o, in qualche caso, dell'emarginato, del diverso".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari