sabato 25 febbraio | 14:33
pubblicato il 14/gen/2014 15:56

Immigrati: Faraone (Pd), indegne parole Lega Nord contro Kyenge e Turco

(ASCA) - Roma, 14 gen 2014 - ''Le parole pronunciate oggi in senato dal capogruppo della Lega Bitonci sono indegne e offendono non solo il ministro Kyenge e Livia Turco, alle quali va la nostra solidarieta', ma il Paese tutto e le istituzioni che il deputato leghista dovrebbe rappresentare.

Affermazioni inaccettabili e che condanniamo con forza''. Lo dichiara in una nota Davide Faraone, responsabile Scuola e Welfare del Pd.

''La debolezza della Lega e' sempre piu' evidente: 'la Padania' cerca di trasformare in bersaglio il ministro Kyenge mentre il capogruppo leghista al Senato si lancia in affermazioni gravissime. In assenza di argomenti il razzismo e la violenza verbale sono divenute oramai la caratteristica distintiva della Lega, di quello che un tempo era un movimento popolare e che oggi sembra essere una ridotta di xenofobi'', conclude Faraone.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Sinistra
Nasce il movimento degli ex Pd, primo nodo il rapporto col governo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech