lunedì 05 dicembre | 06:19
pubblicato il 23/dic/2013 17:08

Immigrati: deputati Pd, necessario superare la Bossi-Fini

(ASCA) - Roma, 23 dic - All'indomani della protesta degli immigrati del Cie di Ponte Galeria di Roma alcuni deputati del Pd questa mattina hanno incontrato le persone che si sono cucite le labbra per denunciare le condizioni in cui sono costrette a vivere. ''La visita di oggi ha rafforzato la nostra convinzione - scrivono in una nota i deputati Pd Stella Bianchi, Micaela Campana, Emanuele Fiano e Pina Picierno - cioe' la necessita' e urgenza di modificare la legge Bossi Fini e superare le strutture dei Cie. Quello che abbiamo visitato, il Cie di Ponte Galeria alle porte di Roma, appare come un carcere con alti muri di cemento armato, recinti di acciaio, stanze da otto letti e bagni spartani e vetusti, dove convivono maghrebini, soprattutto tunisini e marocchini, nigeriani, e persone di altra nazionalita', con storie drammatiche, di fuga dalla disperazione alla ricerca di un futuro possibile''. ''Abbiamo visto professionalita' e attenzione da parte degli operatori - aggiungono gli esponenti Pd - ma ci siamo trovati ad esempio di fronte al paradosso della convivenza di ex carcerati in attesa di essere espatriati e di uomini e donne appena sbarcati nel nostro paese. Una convivenza forzata che non puo' che produrre danni e deve essere eliminata al piu' presto. Apprendiamo con grande preoccupazione - proseguono - le notizie che annunciano l'avvio di uno sciopero della fame nel Cie di Ponte Galeria e sappiamo che in ogni Cie, a partire da quello di Lampedusa dove si e' rinchiuso per protesta da due giorni il nostro collega Khalid Chauki a cui va tutta la nostra condivisione e solidarieta' per questa battaglia, gli 'ospiti' come vengono chiamati vivono in condizioni drammatiche. Ci vuole un ripensamento complessivo dei Cie che devono essere superati e un impegno a modificare la Bossi Fini per arrivare ad una legislazione organica sul modello europeo dell'immigrazione al fine di dare accoglienza umana a chi sopravvive a viaggi della speranza'', concludono. com-brm/mar/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari