lunedì 05 dicembre | 09:42
pubblicato il 03/ott/2013 12:22

Immigrati: Cicchitto, davanti tragedia sospendere attivita' politica

Immigrati: Cicchitto, davanti tragedia sospendere attivita' politica

(ASCA) - Roma, 3 ott - ''Di fronte ai moltissimi morti a Lampedusa secondo me si ha il dovere di sospendere tutte le attivita' politiche correnti, comprese le assemblee di gruppo. Se si avesse l'insensibilita' di farla comunque, non parteciperei e non solo pero' a causa di questa immane tragedia''. Lo afferma il deputato del Pdl, Fabrizio Cicchitto, il quale spiega: ''Non partecipero' perche' sembra che l'assemblea di gruppo e' una tappa per il cambio di denominazione in funzione della nascita di Forza Italia''. ''Siccome non ho deciso se aderire o meno a Forza Italia - prosegue - o se invece rimango nel Pdl con segretario Alfano, sino a quando non sapro' quale sara' la linea politica del nuovo partito, se la sua vita interna sara' o meno fondata sulla democrazia, quale sara' il suo gruppo dirigente e come esso sara' nominato, per tutte queste ragioni non partecipero' comunque all'assemblea del gruppo''.

com-sgr/red/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari