venerdì 20 gennaio | 12:59
pubblicato il 12/apr/2011 15:38

Immigrati/ Bossi: Maroni voleva solo stimolare Ue, non usciamo

"Ora pattugliamenti, respingimenti ed espulsioni"

Immigrati/ Bossi: Maroni voleva solo stimolare Ue, non usciamo

Roma, 12 apr. (askanews) - Maroni "era arrabbiato" quando ha detto che forse era il caso di uscire dall'Europa, perchè la Lega non vuole portare l'Italia fuori dalla Ue: l'intendimento del ministro dell'Interno era "stimolare" Bruxelles. Lo assicura il leader della Lega Umberto Bossi. "Dopo la notte è passata la rabbia di Maroni: non vogliamo uscire dall'Europa, era una frase detta per stimolare l'Europa", spiega Bossi. Secondo il quale ora per l'immigrazione c'è da adottare la linea dura: "Pattugliamenti, respingimenti ed espulsioni". Pattugliamenti peraltro "previsti dall'accordo di Maroni con la Tunisia: i leghisti sono saggi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale