martedì 17 gennaio | 16:36
pubblicato il 10/apr/2011 15:12

Immigrati/ Borghezio: Se Europa dice di no, diciamo addio a Ue

"Il trattato di Lisbona lo prevede, non è una prigione"

Immigrati/ Borghezio: Se Europa dice di no, diciamo addio a Ue

Roma, 10 apr. (askanews) - L'Europa deve "assumersi le sue responsabilità" in materia di immigrati e se non lo farà l'Italia dovrà prendere decisioni "drastiche", compresa quella di "dire addio" all'Ue. L'eurodeputato leghista Mario Borghezio, durante la trasmissione 'In 1/2 ora', ha detto: "Se l'Europa dice di no, credo che il nostro Paese abbia diritto a prendere decisioni molto drastiche: adottiamo anche noi delle politiche di difesa nazionale, diremo anche noi no all'Europa su tante cose, a tanti sacrifici. E io sono perfettamente convinto che sarebbe ora di salutarli: ciao Europa, addio Europa!". Per quanto riguarda la decisione di concedere il permesso temporaneo a coloro che arrivano dal Nord-Africa, Borghezio ha precisato: "Non possiamo sistemare 25mila persone. Non mi sentirei di fare il minimo rimprovero al ministro Maroni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Conti pubblici
Ue vuole manovra bis Italia, Gentiloni mercoledì da Merkel
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa