giovedì 23 febbraio | 15:54
pubblicato il 20/giu/2014 12:00

Immigrati, Boldrini: Ue non fa sua parte nel salvare vite a mare

"Durante semestre presidenza Italia deve ottenere riscontri"

Immigrati, Boldrini: Ue non fa sua parte nel salvare vite a mare

Siracusa, 20 giu. (askanews) - "L'Unione europea non fa la sua parte nel salvare la vita umana in mare, la sua frontiera. Non può demandare a un solo Paese. In occasione del semestre di presidenza italiana, il nostro Paese deve ottenere quei riscontri che è giusto avere". Lo ha detto la presidente della Camera, Laura Boldrini, tenendo un discorso a bordo della nave della Marina Militare San Giorgio, in rada a Siracusa, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato. "Lo scorso anno le domande d'asilo sono state in Germania 110mila, in Francia 60mila, in Italia 27mila - ha proseguito Boldrini -. Se l'obiettivo è non fare morire gente in mare, allora Mare nostrum non basta. Occorre dare alternative concrete alle persone che fuggono. Agire alla radice. Lavoriamo sui Paesi di transito. Facciamo in modo che le ambasciate si attrezzino. Oppure facciamo che le organizzazioni internazionali facciano uno screening per individuare chi è bisognoso di protezione e sia inviato regolarmente in Europa".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Campidoglio
Grillo: entro due giorni Raggi risolve questione di stadio Roma
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Governo
Renzi: governo fa cose importanti ma se ne parla poco
Roma
Grillo: Roma una bomba atomica, che pretendete da M5s?
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
L'Italia del vino chiude 2016 con record vendite in Cina
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech