martedì 06 dicembre | 19:34
pubblicato il 10/apr/2013 16:36

Immigrati: Boldrini, siamo ancora un Paese provinciale

Immigrati: Boldrini, siamo ancora un Paese provinciale

(ASCA) - Roma, 10 apr - L'immigrazione ''va regolata, gestita, non subita. Ma non va neppure vissuta come una minaccia. I migranti sono l'elemento umano della globalizzazione. Dobbiamo aprirci al futuro. Siamo ancora un Paese provinciale. Gli italiani parlano poco le lingue. I media trascurano quanto accade all'estero. Invece dobbiamo occuparcene perche' ci riguarda. Perche' le decisioni si prendono sempre meno dentro i confini nazionali e sempre piu' in Europa e negli organismi multilaterali''. Lo afferma la presidente della Camera, Laura Boldrini, in un'intervista a Sette in edicola venerdi'.

com-ceg/mau/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni