martedì 21 febbraio | 18:20
pubblicato il 18/lug/2014 10:59

Immigrati: Boldrini, emergenza in Italia?Impariamo ospitalita' da Africa

(ASCA) - Roma, 18 lug 2014 - ''Oggi, in Italia, si parla di 'emergenza' quando giungono qui alcune migliaia di rifugiati e di migranti. Si parla di 'invasione' quando i rifugiati che vivono nel nostro Paese sono 78mila. L'Africa, di rifugiati e sfollati interni, ne ospita circa 14 milioni. In uno Stato fragile con una popolazione di dodici milioni di persone, come il Ciad, hanno trovato rifugio quasi mezzo milione di persone. E, dunque, e' dall'Africa che dobbiamo imparare, e' all'Africa che dobbiamo guardare, quando parliamo di ospitalita', di generosita', di responsabilita'''. Lo afferma la presidente della Camera Laura Boldrini intervenendo a Montecitorio al seminario parlamentare 'Italia chiama Africa', svolto in occasione del Mandela Day. ''E' all'Africa che dobbiamo guardare - aggiunge - anche perche' il 22% - oltre un quinto - dei migranti residenti in Italia proviene da questo continente e nelle nostre scuole vi sono bambini con storie e radici italo-africane''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia