martedì 06 dicembre | 01:59
pubblicato il 12/giu/2014 15:54

Immigrati: Bianconi,da ministero intervento per tutelare salute militari

(ASCA) - Roma, 12 giu 2014 - ''Alzare la soglia di attenzione ed il livello dei controlli per bloccare sul nascere il pericolo di contagio dalle malattie infettive in conseguenza dei continui sbarchi di clandestini sulle coste italiane''.

E' quanto chiede la senatrice Laura Bianconi, vicepresidente del gruppo del Nuovo CentroDestra, in un'interrogazione indirizzata al ministro della Salute Beatrice Lorenzin.

Chiarimenti che partono dal caso di dieci militari della Marina Militare italiana, trovati positivi alla tubercolosi impegnati nell'operazione Mare Nostrum. ''La nuova ondata migratoria, scrive nell'interrogazione la vicepresidente del gruppo Ncd, ha favorito il ritorno in Italia di malattie dimenticate da anni come la scabbia e la tubercolosi. Inoltre, diversi casi di Scabbia sono stati riscontrati a Siculiana, in Sicilia, dove insiste un ex albergo che ospita numerosi richiedenti asilo''.

''Emergenza sanitaria alla quale, come spiega la senatrice Bianconi, il ministero della Salute insieme a tecnici ed esperti della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, della Guardia Costiera e della Marina Militare, e insieme ai rispettivi uffici sanitari, hanno cercato di rispondere predisponendo un protocollo unico per tutti gli operatori in divisa, finalizzato a individuare un'unica profilassi e strumenti adeguati al fine di garantire un requisito minimo di sicurezza sanitaria''. ''Situazione che, comunque, ribadisce la vicepresidente del gruppo al Senato, rimane critica visto che si rende necessario un intervento di profilassi accurato che eviti il rischio di contagio, sia dalla Tbc che da altre malattie infettive, per tutti gli operatori che in prima linea stanno fronteggiando l'emergenza. Da qui la richiesta di intervento del Ministero della Salute, per scongiurare il pericolo di contagio dalle malattie infettive, oltre all'ipotesi di predisporre un piano di profilassi su vasta scala i cui costi siano ricompresi nel Patto della Salute in via di definizione''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Riforme
Italicum a rischio, è già dibattito sulla nuova legge elettorale
Riforme
Dopo il voto Renzi dimissionario al Colle. Mattarella arbitro
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari