domenica 19 febbraio | 22:43
pubblicato il 12/set/2013 19:19

Ilva: Polverini (Pdl), ministri riferiscano subito in Parlamento

Ilva: Polverini (Pdl), ministri riferiscano subito in Parlamento

(ASCA) - Roma, 12 set - ''I veri rischi per il Paese vengono da politiche poco coraggiose e da un certo estremismo di alcuni magistrati come dimostra la vicenda Ilva sulla quale chiediamo che i ministri Giovannini, Zanonato e Orlando riferiscano subito al Parlamento circa le iniziative che intendono prendere per scongiurare la desertificazione industriale di Taranto e la fine dell'acciaieria in Italia''. Cosi' Renata Polverini (Pdl), in una nota. ''Sono allibita di fronte all'ennesimo stop and go imposto ad una fabbrica che rappresenta un simbolo dell'autonomia italiana nella produzione di un materiale base per tutte le altre attivita' e non un totem da abbattere come sembra ritengano alcuni anche nell'ambito politico. Occorre intervenire subito prima che la sacrosanta protesta degli operai esploda e la rappresaglia ingiustificabile della proprieta' sia portata alle conseguenze piu' estreme'', conclude la deputata.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, ultima trattativa con Emiliano su primarie dopo comunali
Pd
Cuperlo a Renzi: scendi da auto, non fare 'Gioventù bruciata'
Pd
Renzi si dimette da segretario Pd, ora candidature o congresso
Pd
Termina assemblea Pd, Orfini: "Congresso formalmente indetto"
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia