lunedì 23 gennaio | 09:50
pubblicato il 29/nov/2012 21:58

Ilva/ Passera: Se proprietà inadempiente rischia perdere azienda

'Possibile amministrazione controllata'

Roma, 30 nov. (askanews) - "Di fronte a provvedimenti non in linea" con gli obblighi del decreto leggevarato oggi dal Cdm, "è possibile che variamo la procedura di amministrazione controllata: i proprietari potrebbero perdere la proprietà dell'azienda". Lo ha chiarito il ministro per lo Sviluppo Corrado Passera, nella conferenza stampa al termine del Cdm. L'obiettivo del governo, ha spiegato il ministro, era "fare in modo che la proprietà, al di là dello status di questo o quell'azionista, si muovesse in direzioni di fare investimenti. E allora abbiamo introdotto norme che potrebbero togliere enorme valore a quella proprietà: se non fa quello che la legge prevede il suo bene si depaupera, e si arriva fino al punto di perderne il controllo". Insomma, "se non si fanno gli investimenti e gli adempimenti di legge, viene messo qualcun altro a farlo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4