giovedì 08 dicembre | 09:41
pubblicato il 20/set/2013 12:58

Ilva: Maroni, governo si faccia parte attiva e non spettatore

(ASCA) - Milano, 20 set - ''Il governo si faccia parte attiva, non puo' restare spettatore e notaio di atti che a lui competono''. Questo il messaggio lanciato dal presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, per sollecitare il governo a trovare una soluzione nei confronti dei 1.400 lavoratori di Riva Acciaio attualmente sospesi dalle proprie mansioni.

Maroni ha chiarito di essere in contatto con il ministero dello Sviluppo economico, e si e' appellato al ministro Flavio Zanonato che a suo giudizio sul caso Riva ''deve fare di piu'''. Un discorso che, secondo Maroni, vale per tutto l'esecutivo: ''Il governo italiano deve attivarsi per trovare soluzioni e deve farlo rapidamente. Non possiamo pensare che ci siano lavoratori a rischio per quello che e' successo all'Ilva''.

fcz/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Pd
Pd, Orfini: ok sostegno militanti ma sia senza rabbia
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni