venerdì 20 gennaio | 17:23
pubblicato il 20/set/2013 12:58

Ilva: Maroni, governo si faccia parte attiva e non spettatore

(ASCA) - Milano, 20 set - ''Il governo si faccia parte attiva, non puo' restare spettatore e notaio di atti che a lui competono''. Questo il messaggio lanciato dal presidente della regione Lombardia, Roberto Maroni, per sollecitare il governo a trovare una soluzione nei confronti dei 1.400 lavoratori di Riva Acciaio attualmente sospesi dalle proprie mansioni.

Maroni ha chiarito di essere in contatto con il ministero dello Sviluppo economico, e si e' appellato al ministro Flavio Zanonato che a suo giudizio sul caso Riva ''deve fare di piu'''. Un discorso che, secondo Maroni, vale per tutto l'esecutivo: ''Il governo italiano deve attivarsi per trovare soluzioni e deve farlo rapidamente. Non possiamo pensare che ci siano lavoratori a rischio per quello che e' successo all'Ilva''.

fcz/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire