sabato 10 dicembre | 15:54
pubblicato il 06/ago/2012 08:54

Ilva/ Clini: Non mi dimetto, bufale da partito pro-chiusura

Ministro: Disastri fatti da industria pubblica in anni Cinquanta

Ilva/ Clini: Non mi dimetto, bufale da partito pro-chiusura

Roma, 6 ago. (askanews) - "Dimissioni? Ma vogliamo scherzare? Si dimetta chi smercia carte false. Questa è una bufala, un attacco strumentale che il partito pro chiusura dell'Ilva sta conducendo perché ha perso la battaglia politica: attorno alla proposta del governo, quella del risanamento, si è costituito uno schieramento molto ampio che va dal Pdl a Sel". Il ministro dell'Ambiente Corrado Clini non ci sta a pagare errori che secondo lui sono stati commessi da altri e sul caso Ilva ribadisce, in una intervista a 'Repubblica', che l'autorizzazione ambientale sull'acciaieria "fu rilasciata dal ministro dell'Ambiente dell'epoca Stefania Prestigiacomo e dal presidente della Regione Puglia Nichi Vendola". Clini risponde anche alle "insinuazioni" su un suo coinvolgimento nelle intercettazioni ricordando che "il procuratore di Taranto ha negato che in maniera diretta o indiretta il mio nome risulti nelle intercettazioni". "La verità - rilancia Clini sottolineando che prima del 1995 l'acciaieria era pubblica e "l'impianto si chiamava Italsider" - è che buona parte dei disastri che oggi stiamo pagando sono stati prodotti da aziende di Stato negli anni Cinquanta e Sessanta. Questo naturalmente non vuol dire che oggi dobbiamo restare a guardare: abbiamo avviato una procedura di danno ambientale a carico di tutte le imprese dell'area che hanno contribuito all'inquinamento".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina