sabato 10 dicembre | 08:59
pubblicato il 28/giu/2013 12:24

Idv: ritiri Borghesi e Castellarin per mozione unica Rinaldi segretario

(ASCA) - Roma, 28 giu - ''In occasione dei nostri incontri sul territorio, durante la campagna elettorale, ci siamo resi conto di quanto i nostri obiettivi, la nostra linea politica, siano vicini, raccogliendo l'invito all'unita' proveniente dai territori. Per questo abbiamo deciso di riunire le nostre forze. Perche' da domani si possa lavorare insieme al rilancio del partito''. E' questo il testo della lettera che Niccolo' Rinaldi, Antonio Borghesi e Matteo Castellarin, candidati alla segreteria di Italia dei Valori, hanno inviato questa mattina agli iscritti. ''Azzeramento della classe dirigente, una forma-partito a democrazia partecipata, un nuovo e piu' rigoroso codice etico per iscritti ed eletti da rispettare - pena l'immediata sospensione - selezione della classe dirigente e delle candidature in base al merito e alla competenza ma scelti anche con il concorso determinante dei territori e valorizzazione dei territori piu' attivi: questi sono, per noi, i principi fondanti della nuova Italia dei Valori. Tutto questo ha trovato sintesi in un nuovo Statuto che rappresenta il manifesto del partito che vogliamo'', scrivono.

''Insieme vogliamo dar vita ad un progetto nuovo che dia speranza a tutti quegli iscritti, militanti e cittadini, che hanno creduto e ancora credono nei principi di legalita', trasparenza, giustizia, etica e pari opportunita'. Per affermare la nostra visione collegiale, e in nome di quella trasparenza che abbiamo invocato sempre e in cui crediamo profondamente, ritiriamo le mozioni ''Borghesi'' e ''Castellarin'' e invitiamo tutti gli iscritti a sostenere la candidatura di Niccolo' Rinaldi, come sintesi di quella collegialita' che ha ispirato la nostra scelta'', spiegano.

''Se la nostra proposta avra' successo, Niccolo' Rinaldi assumera' le vesti di segretario politico, Antonio Borghesi, quelle di segretario portavoce e Matteo Castellarin quelle di segretario dell'organizzazione. A completare la squadra ci saranno, tra gli altri, Carla Casciari, vice governatore dell'Umbria, alla quale sara' affidato il rapporto con gli amministratori ed enti locali e Luigi Li Gotti, che intendiamo proporre alla presidenza del Collegio nazionale di Controllo e Garanzia. ''Noi'' insieme a ''voi'' per tornare grandi'', concludono.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina