venerdì 02 dicembre | 23:35
pubblicato il 16/set/2014 17:06

Idv: proponiamo manovra 100 mld, anche per ridurre costo lavoro

A Italia non serve galleggiare ma rimettere in moto economia (ASCA) - Roma, 16 set 2014 - "Per rimettere in moto l'economia dobbiamo ridurre il costo del lavoro ai lavoratori onesti, ai cittadini, alle piccole e medie imprese che sono il perno dell'economia nazionale. Per fare questo, ci vuole una manovra da 100 mld che noi proponiamo e che presenteremo a Sansepolcro, il 3, 4 e 5 ottobre durante la festa annuale del partito e che rimetteremo al Governo". E' quanto anticipa il segretario di Italia dei Valori Ignazio Messina.

"L'Italia - afferma - non ha bisogno di galleggiare ma di un grande rilancio che si fa, da una parte, combattendo il malaffare e l'evasione, dall'altra, riducendo l'incidenza dello Stato sul costo del lavoro. Nel nostro Paese un dipendente, pubblico o privato, guadagna mille euro pero' all'azienda costa piu' del doppio. Questa differenza non va al lavoratore ma va a perdersi nei meandri delle casse dello Stato e nei tanti sprechi".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari