venerdì 20 gennaio | 03:04
pubblicato il 24/gen/2013 13:14

Guido Rossa: Camusso, un eroe civile

(ASCA) - Roma, 24 gen - ''Il 24 gennaio del 1979, esattamente trentaquattro anni fa, le Brigate Rosse assassinavano Guido Rossa, operaio Italsider e sindacalista della CGIL. Un uomo che non ha esitato a denunciare pubblicamente il terrorismo, e le sue infiltrazioni nelle fabbriche, in un momento straordinariamente difficile per la storia del Paese, quando il fenomeno terrorista era invasivo e pervasivo. Un uomo, un padre, un eroe civile che con il suo sacrificio ha segnato una svolta decisiva nella battaglia contro il terrorismo''. A ricordare la ricorrenza in una nota e' il segretario generale della CGIL, Susanna Camusso.

''Trucidato per aver denunciato un brigatista infiltrato in fabbrica - prosegue il leader della CGIL -, la morte di Rossa e' stata uno spartiacque nella lotta contro il terrorismo. Il suo atto consapevole brucio' ogni possibile zona grigia, collusiva o compiacente, rendendo esplicita e trasparente la scelta di assumere il terrorismo come il nemico dei lavoratori, della classe operaia e della democrazia. Un atto lucido, chiaro e coerente, che porto' ad una conseguenza cruciale e fondamentale nel Paese: individuare nel terrorismo il nemico e che questo andava combattuto senza alcuna ambiguita'''.

Ma il suo, aggiunge Camusso, ''fu soprattutto un gesto altamente politico. La vicenda di Guido Rossa ci insegna ancora oggi quanto e' importante l'esercizio della responsabilita' individuale nello svolgimento del proprio ruolo e delle proprie funzioni, in un Paese, allora come ora, in cui spesso cio' non accade. La scelta di Guido Rossa va compresa da questo punto di vista: era mosso e animato dal rapporto tra il senso della propria vita e l'interazione con un mondo che riteneva ingiusto e che andava cambiato.

Combatteva le diseguaglianze, difendeva gli ultimi e piu' deboli, individuando nell'altro il centro della sua vita: un esempio - conclude - valido soprattutto oggi nei confronti di chi ha, o mira ad avere, responsabilita' pubbliche e che spesso non si comporta con lo stesso metro di misura''.

com/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale