sabato 03 dicembre | 17:00
pubblicato il 15/apr/2015 13:39

Guerini: Italicum non si cambia, non si ricomincia da capo

"Comprendiamo tutti ma valorizzare il lavoro fatto"

Guerini: Italicum non si cambia, non si ricomincia da capo

Roma, 15 apr. (askanews) - "Immaginare di cambiare ancora la legge elettorale significa riportare la discussione al punto di partenza" e questo non avverrà perchè "per noi questa legge funziona e funziona bene, garantisce la governabilità, si sa chi vince e chi perde, ha il premio di maggioranza alla lista che è una spinta formidabile alla semplificazione del panorama politico". Lo ha detto, intervistato da Sky Tg24 sull'Italicum, il vice segretario del Pd Lorenzo Guerini.

Insomma, la linea, nella giornata in cui Renzi riunisce, alla Camera, i deputati sulla legge elettorale, è "comprendere le ragioni di tutti ma valorizzare il lavoro fatto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Referendum, Berlusconi: con voto a matita possibili i brogli
Altre sezioni
Salute e Benessere
Disturbi del sonno? 10 regole ambientali per dormire meglio
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari