domenica 26 febbraio | 22:58
pubblicato il 15/apr/2015 13:39

Guerini: Italicum non si cambia, non si ricomincia da capo

"Comprendiamo tutti ma valorizzare il lavoro fatto"

Guerini: Italicum non si cambia, non si ricomincia da capo

Roma, 15 apr. (askanews) - "Immaginare di cambiare ancora la legge elettorale significa riportare la discussione al punto di partenza" e questo non avverrà perchè "per noi questa legge funziona e funziona bene, garantisce la governabilità, si sa chi vince e chi perde, ha il premio di maggioranza alla lista che è una spinta formidabile alla semplificazione del panorama politico". Lo ha detto, intervistato da Sky Tg24 sull'Italicum, il vice segretario del Pd Lorenzo Guerini.

Insomma, la linea, nella giornata in cui Renzi riunisce, alla Camera, i deputati sulla legge elettorale, è "comprendere le ragioni di tutti ma valorizzare il lavoro fatto".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech