martedì 21 febbraio | 13:34
pubblicato il 17/set/2015 13:12

Grillo: sulle riforme confidiamo nella sensibilità di Mattarella

Già nel 2005 diceva che governo non è proprietario di istituzioni

Grillo: sulle riforme confidiamo nella sensibilità di Mattarella

Roma, 17 set. (askanews) - Sulle riforme costituzionali Beppe Grillo chiama in causa il capo dello Stato. "Confidiamo di trovare in Mattarella la sensibilità istituzionale e l'attenzione che è mancata nell'aula del Senato e che il Capo dello Stato ha sempre manifestato, come dimostrano le sue autorevoli parole pronunciate nel discorso in Aula nel 2005 proprio mentre si discuteva di riforma costituzionale e in cui il M5S si ritrova completamente", hha scritto su Facebook il leader M5s, facendo riferimento ad un intervento in Parlamento sulla riforma costituzionale fatto dieci anni fa dall'attuale presidente della Repubblica e dove diceva fra l'altro, come riportato su Facebook dallo stesso Grillo, che "il governo non è il proprietario delle istituzioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia