lunedì 05 dicembre | 03:38
pubblicato il 17/set/2015 13:12

Grillo: sulle riforme confidiamo nella sensibilità di Mattarella

Già nel 2005 diceva che governo non è proprietario di istituzioni

Grillo: sulle riforme confidiamo nella sensibilità di Mattarella

Roma, 17 set. (askanews) - Sulle riforme costituzionali Beppe Grillo chiama in causa il capo dello Stato. "Confidiamo di trovare in Mattarella la sensibilità istituzionale e l'attenzione che è mancata nell'aula del Senato e che il Capo dello Stato ha sempre manifestato, come dimostrano le sue autorevoli parole pronunciate nel discorso in Aula nel 2005 proprio mentre si discuteva di riforma costituzionale e in cui il M5S si ritrova completamente", hha scritto su Facebook il leader M5s, facendo riferimento ad un intervento in Parlamento sulla riforma costituzionale fatto dieci anni fa dall'attuale presidente della Repubblica e dove diceva fra l'altro, come riportato su Facebook dallo stesso Grillo, che "il governo non è il proprietario delle istituzioni".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum, affluenza boom alle urne: alle 19 è già al 57,24%
Riforme
Referendum,Centro-Nord spinge affluenza oltre 60%,Sud sotto il 50%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari