venerdì 24 febbraio | 19:29
pubblicato il 12/feb/2015 16:38

Grillo: pronti a murare le sedi di Equitalia

Dobbiamo impedire alle cartelle pazze di uscire dagli uffici

Grillo: pronti a murare le sedi di Equitalia

Roma, 12 feb. (askanews) - Il Movimento 5 stelle vuole chiudere Equitalia. Lo annuncia il blog di Beppe Grillo, che lancia anche su twitter la sua campagna #muriamoequitalia.

"Non ci fermeremo. Se dovesse essere necessario, mureremo l'ingresso delle sedi per non permettere alle cartelle pazze di uscire dagli uffici - scrive il fondatore del M5S -. Sappiate che da qualche giorno Equitalia ha anche il profilo Twitter che - tengono a precisare - ha solo uno scopo informativo e non di assistenza diretta. Però, se volete, ricordategli che l'hashtag #AbolirEquitalia è anche una vostra priorità. Questo è il primo post dedicato a Equitalia, l'ultimo sarà quando chiuderà. Nei commenti inserite la storia delle vostra esperienza con Equitalia, per chi ha avuto la sfortuna di averla. Le vostre storie saranno inserite in un libro da scaricare on line gratuitamente".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech