lunedì 23 gennaio | 10:28
pubblicato il 27/ago/2014 18:43

Grillo, nuovo ''vaffa'' ai giornalisti: inventano i virgolettati

(ASCA) - Roma, 27 ago 2014 - Non si placa lo scontro fra Beppe Grillo e il mondo dell'informazione.

''Andateaffanculovirgolettato'': cosi' si conclude l'ultimo post dedicato ai giornalisti sul blog del leader M5S, anche se stavolta lui si firma ''anonimo artista genovese'', per stigmatizzare l'uso dei virgolettati anonimi nei resoconti sulle vicende interne del Movimento. ''Le virgolette - scrive Grillo - sono un segno tipografico usato per contraddistinguere una parola o una frase come citazione. In Italia sono perlopiu' usate come invenzione letteraria all'interno di articoli nei quali e' attribuita un'affermazione di fantasia a qualcuno. Insomma, quasi sempre un falso. La citazione falsa spesso dilaga perche' gli stessi colleghi del giornalista falsario non credono che si arrivi a tanto, A inventarsi delle dichiarazioni in modo cosi' sfacciato. E il falsario diventa una fonte abituale di cazzate. Una fonte da cui attingere''.

Grillo cita un articolo di Repubblica che riporta dei virgolettati del suo sodale Gianroberto Casaleggio, che in fondo al post pero' dice di non aver ''mai pronunciato'' quelle parole, in particolare la frase ''parla solo Di Maio''. Poi aggiunge: ''Altro modo di usare il virgolettato e' attribuire a qualcuno frasi estrapolate da un discorso fatto da altri come fa Repubblica.it. 'Tg Rai, blog Grillo ancora all'attacco 'Gentaglia che paghera'' in cui si estrae in modo scorretto un passo da un articolo di Alberto Airola, capogruppo M5S in Vigilanza Rai in cui denuncia con fatti e numeri la situazione economica e di disinformazione del servizio pubblico per far passare Grillo per sanguinario con la chiusa di Enzo Iacopino presidente dell'Ordine nazionale dei giornalisti (istituito da Mussolini, a proposito perche' non viene sciolto?) che definisce le affermazioni di Airola 'volgarita' criminali'''.

''Ma la fantasia dei giornalisti - dice ancora Grillo - e' senza fine e ci sono persino i virgolettati anonimi, senza padre certo, ma anche senza madre, che il lettore puo' attribuire a chiunque come in un gioco a quiz. In un articolo sul Fatto Quotidiano sul mancato incontro con il ministro Orlando per trattare sulla riforma della Giustizia dettata dal notopregiudicato nel Patto del Nazareno a firma di 'l.d.c' dal titolo 'Casaleggio imbavaglia i parlamentari', sono presenti i virgolettati 'Avevamo gia' pronte le nostre proposte su prescrizione e falso in bilancio' afferma un parlamentare ignoto e un altro parlamentare anch'esso protetto dall'anonimato aggiunge 'La discussione non era del tutto chiusa, ma dall'alto hanno deciso per noi'...

Andateaffanculovirgolettato, anonimo artista genovese'', conclude Grillo.

pol/tmn t

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4