venerdì 20 gennaio | 05:47
pubblicato il 15/apr/2014 12:00

Grillo: nessuna battuta su Shoah, non chiedo scusa a nessuno

E attacca "portavoce" Comunità Ebraica: 'Stupido e ignorante'

Grillo: nessuna battuta su Shoah, non chiedo scusa a nessuno

Roma, 15 apr. (askanews) - "Non volevo fare il sarcastico o fare battute. Io non chiedo scusa a nessuno", perchè "non credo di aver mancato di rispetto a nessuno". Beppe Grillo non torna sui suoi passi rispetto al post di ieri che ha fatto insorgere le comunità ebraiche per l'utilizzo delle immagini di Auschwitz e delle parole di Primo Levi. Anzi: "Le Comunità ebraiche dovrebbero cambiare il portavoce, e i comunicatori stupidi ignoranti e poco intelligenti che danneggiano la comunità", dice. Ieri era stato il presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Ucei), Renzo Gattegna, a criticare duramente il post di Grillo. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Terremoti
Terremoto, Salvini: il trombato Errani commissario è demenziale
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Terremoti
Terremoto, Gentiloni presiede a Rieti vertice Protezione Civile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale