mercoledì 07 dicembre | 12:10
pubblicato il 15/apr/2014 12:00

Grillo: nessuna battuta su Shoah, non chiedo scusa a nessuno

E attacca "portavoce" Comunità Ebraica: 'Stupido e ignorante'

Grillo: nessuna battuta su Shoah, non chiedo scusa a nessuno

Roma, 15 apr. (askanews) - "Non volevo fare il sarcastico o fare battute. Io non chiedo scusa a nessuno", perchè "non credo di aver mancato di rispetto a nessuno". Beppe Grillo non torna sui suoi passi rispetto al post di ieri che ha fatto insorgere le comunità ebraiche per l'utilizzo delle immagini di Auschwitz e delle parole di Primo Levi. Anzi: "Le Comunità ebraiche dovrebbero cambiare il portavoce, e i comunicatori stupidi ignoranti e poco intelligenti che danneggiano la comunità", dice. Ieri era stato il presidente dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (Ucei), Renzo Gattegna, a criticare duramente il post di Grillo. (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni