sabato 10 dicembre | 12:38
pubblicato il 12/nov/2014 13:50

Grillo lancia raccolta firme referendum euro: miracolo possibile

Se anche Lega e Forza Italia sono a favore dell'iniziativa

Grillo lancia raccolta firme referendum euro: miracolo possibile

Bruxelles, 12 nov. (askanews) - Il leader del Movimento 5 Stelle, Beppe Grillo, ha presentato in una sala del Parlamento europeo a Bruxelles la raccolta firme per la tenuta di un referendum sull'euro in Italia. Grillo ha ricordato che un referendum consultivo nazionale sull'Europa si è già tenuto nel 1989. Oggi l'iniziativa - ha ricordato - può contare anche sui 150 parlamentari nazionali del M5s, perché le istituzioni non la ignorino. "Indiremo un referendum consultivo come quello del 1989, questa è la nostra meta, adesso", ha detto il leader del M5s, sottolineando l'obiettivo di "recuperare la sovranità monetaria" dei cittadini italiani, e ricordando che "da quando siamo nell'euro tutti i parametri sono peggiorati".

"Se porteremo quattro milioni di firme in Parlamento può succedere anche un miracolo: magari la Lega o una parte di Forza Italia", che ha fatto campagna contro l'euro, "possono votare a favore dell'uscita" dalla moneta unica "e avremo i 2/3 del Parlamento", ha aggiunto Grillo.

"Non è importante se è Salvini o la destra o la sinistra" che appoggiano l'iniziativa, ha detto ancora il leader del M5s parlando con alcuni cronisti al termine della presentazione. "Noi andiamo avanti su dei progetti: se il progetto è buono ed è condiviso da chiunque, noi andiamo avanti con chiunque. Il nostro movimento è ecumenico... Noi - ha continuato - siamo contro il sistema, vogliamo più democrazia, questi vanno avanti con i voti di fiducia, si barricano dentro, non hanno assolutamente rispetto per nessun tipo di opposizione".

Grillo ha ribadito più volte le critiche alla stampa che, suo dire, non riporta correttamente le posizioni del M5s. "Noi abbiamo programmi, facciamo cose, ma la stmpa non ne parla... Ma noi andiamo avanti con i nostri progetti". E, ha osservato, quando i media daranno la notizia dell'iniziativa sul referendum sull'euro, "chiameranno a commentarla degli economisti della Bocconi, di quelli che sono decenni che non ne azzeccano una, e che diranno che sono pazzo, che non accetteranno mai un consiglio economico da un comico".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina