sabato 10 dicembre | 18:32
pubblicato il 01/ott/2013 12:00

Grillo contro Napolitano: "Attaccato allo scoglio come il polpo"

Post su economia: "Più facile che lui si ritiri che fare impresa"

Grillo contro Napolitano: "Attaccato allo scoglio come il polpo"

Roma, 1 ott. (askanews) - Beppe Grillo è tornato ad attaccare il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, descritto come un polpo attaccato allo scoglio del Quirinale nell'ultimo post sul suo blog nel quale parla della condizione dell'economia italiana. "Solo un pazzo - ha affermato il leader del Movimento 5 stelle - può avviare un'attività in Italia. Fare impresa è considerato un peccato sociale che va scontato con una via crucis quotidiana". "E' più facile - ha aggiunto - scalare l'Everest o che Napolitano si ritiri dallo scoglio del Quirinale dove vive attaccato come o' purpo (polpo in napoletano) che aprire una società senza diventare dei relitti umani, dei miserabili che finiscono per vivere dentro una macchina". (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina