martedì 21 febbraio | 22:32
pubblicato il 24/lug/2013 18:37

Grillo: Boldrini, con suo linguaggio offende e scredita istituzioni

Grillo: Boldrini, con suo linguaggio offende e scredita istituzioni

(ASCA) - Roma, 24 lug - ''Con il suo linguaggio aggressivo e distruttivo, Grillo continua a rovesciare insulti sulle Istituzioni''. Lo afferma in una nota la presidente della Camera, Laura Boldrini. ''Dice di volerle migliori, piu' efficienti, ma i suoi costanti attacchi verbali - aggiunge Boldrini - contribuiscono non poco a screditarle e a far scadere il confronto collettivo: anche perche' le sue offese possono autorizzare ogni cittadino a ritenere che questo sia il modo piu' efficace di intervenire nella discussione pubblica''.

''Grillo dimentica tra l'altro che il Parlamento nasce comunque, nonostante i limiti dell'attuale legge elettorale, dal voto di milioni e milioni di italiani, lo stesso che ha portato alle Camere anche 163 deputati e senatori del Movimento 5 Stelle. Grillo dovrebbe dimostrare piu' rispetto per i cittadini e per coloro che li rappresentano'', conclude Boldrini.

com-ceg/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Campidoglio
Grillo: ammetto le colpe a Roma, ma andiamo avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia