domenica 04 dicembre | 19:25
pubblicato il 18/mar/2014 13:07

Grillo: Berlusconi padrone Seedorf e Renzi. Colpa e' sempre d'altri

(ASCA) - Roma,18 mar 2014 - ''Paragonare Renzi a Seedorf e' troppo duro per Seedorf, il confronto e' tra una schiappa ed un campione. Ma qualcosa li lega, entrambi hanno tirato in ballo il vecchio alibi della 'Colpa dell'altro'''. Lo scrive Beppe Grillo sul suo blog, aggiungendo: ''Dare la colpa agli altri e' uno sport nazionale, per questo chi non si assume le sue responsabilita' viene tollerato. E' spesso un nostro clone e, se siamo indulgenti verso noi stessi, a maggior ragione dobbiamo esserlo verso gli altri. In entrambi in casi, Governo e Milan, il padrone e' pero' lo stesso: Berlusconi, che non viene mai accusato di nulla. La situazione economica del Paese e dell'ex grande squadra non lo riguardano. Ma e' lui ad aver scelto Renzi e Seedorf, e' lui ad aver governato per dieci anni nell'ultimo ventennio.

Se falliscono i suoi nominati la colpa sara' solo loro. Sono degli impiegati e si possono licenziare. Un altro a cui dare la colpa lo si trova sempre''.

sgr/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Referendum, Viminale assicura: matite copiative sono indelebili
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari