sabato 03 dicembre | 11:10
pubblicato il 27/lug/2013 17:22

Grillo: Baldelli (Pdl), non dica fesserie e si informi

(ASCA) - Roma, 27 lug - ''Grillo si comporta come uno che imbocca l'autostrada contromano e insulta tutti gli altri automobilisti dicendo loro che sbagliano senso di marcia.

Invece di dire fesserie, di fare ricostruzioni false, di parlare a vanvera di un parlamento in cui non siede, ma che a parole offende volgarmente o difende con banalita' in base alle sue convenienze, farebbe bene ad informarsi un minimo per capire come stanno le cose''.

Lo afferma Simone Baldelli, vicepresidente dei deputati del PdL, che aggiunge: ''Allora scoprirebbe che il suo gruppo ha ottenuto due risultati sul decreto del fare: fare perdere tre giorni di tempo e introdurre un aggravio come il Durt per le imprese. In questi giorni si anche e' confermata per l'ennesima volta, anche in questa legislatura, l'esigenza di riformare il Regolamento della Camera in modo da impedire ad un solo gruppo parlamentare di bloccare per giorni i lavori su un decreto e contringere il governo a mettere la fiducia''.

com-min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Riforme
Referendum, Grillo: se perdiamo contro il mondo va bene lo stesso
Riforme
Renzi: risultato aperto, in 48 ore ci giochiamo i prossimi 20 anni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari