martedì 24 gennaio | 14:13
pubblicato il 10/gen/2014 12:00

Grillo attacca tg Rai: in mano ai partiti, giornalisti asserviti

Sono i principali colpevoli dello sfascio dell'Italia

Grillo attacca tg Rai: in mano ai partiti, giornalisti asserviti

Roma, 10 gen. (askanews) - Beppe Grillo va all'attacco dell'informazione Rai. "Il Paese non cambierà a breve, almeno fino a quando il potere, incarnato dai partiti, disporrà delle televisioni di Stato e Berlusconi di tre reti televisive nazionali e i giornali finanziati. L'occupazione dei mezzi di informazione è totale, l'ultima barriera prima della caduta del Regime, come succede in tempo di guerra dove le sconfitte sono ritirate strategiche e la vittoria è sempre a portata di mano", scrive sul suo blog il leader 5 Stelle, in un post corredato dalle foto dei direttori del tre tg di Viale Mazzini, Mario Orfeo, Marcello Masi e Bianca Berlinguer. "Questo scempio avviene h24 nei talk show, nei telegiornali, nelle inchieste su misura. Il M5S presiede la Commissione Vigilanza della Rai con Roberto Fico, che instancabilmente denuncia una situazione intollerabile per la libertà di informazione - prosegue il leader del MoVimento 5 Stelle -. Questi signori, a iniziare dai responsabili di testata e dei telegiornali, per finire con le Gruber e i Floris, se ne fregano delle denunce, si sentono impuniti, invulnerabili, protetti. L'Italia è al 70esimo posto per l'informazione". "Di chi è la responsabilità - scrive ancora Grillo - se non dei giornalisti? Nessuno di loro che si chiami fuori, che faccia outing, che abbia uno straccio di dignità. Possibile che in Rai nessuno alzi la voce contro questo schifo? I giornalisti sono i principali colpevoli dello sfascio dell'Italia, asserviti a un padrone, a un'ideologia o, più prosaicamente, al portafoglio. Ci viene chiesto di partecipare ai talk show dove non viene mai spiegato nulla, dove gli insulti sostituiscono le ragioni, dove schiamazzi e ragli sono guidati da conduttori al soldo del partito di testata".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Grillo: legge elettorale sarà quella che deciderà la Consulta
Pd
Fassino: un giovane Prodi? Il Pd un leader ce l'ha già
L.elettorale
Partiti attendono Consulta su Italicum. Già divisi sul day-after
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4