lunedì 27 febbraio | 08:45
pubblicato il 21/giu/2016 17:31

Grillo ai giornalisti: non capite M5s, cambiate linguaggio

"Siete fuori dalla realtà"

Grillo ai giornalisti: non capite M5s, cambiate linguaggio

Roma, (askanews) - "C'è una cosa, voi non riuscite a capire, non avete capito la nascita di questo movimento, perché lo inglobate nel vostro linguaggio; non riuscite a capire l'evoluzione di questo movimento perché lo inglobate nello stesso linguaggio. State fuori dalla realtà". Beppe Grillo, fondatore del Movimento 5 stelle, è tornato a prendere di mira i giornalisti, lasciando l'hotel romano dove ha soggiornato nei giorni del ballottaggio vinto dalla "sua" candidata Virginia Raggi.

"Quando comincerete a cambiare la struttura meccanica del vostro linguaggio inizieremo a parlare", ha aggiunto. "Vedete - ha detto replicando all'assedio dalle domande e dalle telecamere - che parlate del nulla? Non lo capite, avete una struttura di linguaggio, dell'informazione che non è possibile capire l'evoluzione del Movimento, che non avete capito sin dalla nascita".

Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech