domenica 26 febbraio | 05:04
pubblicato il 05/giu/2014 12:00

Grasso:svegliamoci dal torpore,battere la corruzione è possibile

Solo movimento popolo può combattere mafia e illegalità diffusa

Grasso:svegliamoci dal torpore,battere la corruzione è possibile

Roma, 5 giu. (askanews) - Dobbiamo "risvegliarci dal torpore collettivo che, oggi, induce a pensare che la lotta alle mafie, il contrasto dell'evasione fiscale, la resistenza a favoritismi, atteggiamenti clientelari, situazioni di conflitto di interesse e corruzione siano battaglie utopistiche". Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, inaugurando il convegno "Verso la Liberazione. Roma in guerra tra occupazione, antifascismo e Resistenza armata 1943-44", promosso in occasione del 70mo anniversario della Liberazione di Roma. Per la seconda carica dello Stato le "singole storie" della Resistenza romana "hanno uno straordinario valore simbolico che le rende oggi più che mai attuali. Ci insegnano che la lotta contro le tante ragioni di sopraffazione e di occupazione in senso lato che oggi affannano il nostro quotidiano, penso alla criminalità organizzata, all'illegalità diffusa, alla disoccupazione dilagante, alla disaffezione nei confronti della politica, possono essere combattute solo con un movimento di popolo che nasce dalle coscienze di ognuno di noi". "I romani che nel 1943-1944 combatterono la loro lotta per la libertà - ha osservato Grasso - ci invitano a risvegliarci dal torpore collettivo che, oggi, induce a pensare che la lotta alle mafie, il contrasto dell'evasione fiscale, la resistenza a favoritismi, atteggiamenti clientelari, situazioni di conflitto di interesse e corruzione siano battaglie utopistiche. Forse anche l'antifascismo e la resistenza al nazismo potevano sembrano pura utopia a fronte di una città dilaniata dall'occupazione straniera e dalla guerra civile. Eppure, la fede, la dedizione e l'impegno dei tanti romani e non romani, che in quella battaglia seppero mettere i propri ideali e il proprio coraggio, contribuirono a costituire un esercito civile capace di abbattere il nemico interno".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Errani lascia Pd: ora nuova avventura, ma ci ritroveremo
Sinistra
Lavoro, scuola, ambiente: abito classico per la sinistra ex Pd
Pd
Pd, Rosato: carte bollate? Emiliano si occupi di contenuti
Governo
Napolitano: equilibrio Gentiloni punto fermo da salvaguardare
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech