mercoledì 07 dicembre | 10:17
pubblicato il 31/lug/2014 16:33

*Grasso: io terzo, mie decisioni non piegate da interessi parte

Anche a costo di scontentare parti diverse (ASCA) - Roma, 31 lug 2014 - "Le regole non sono state piegate da interessi di parte, questo e' quello che ho fatto e che continuero' a fare finche' ricopriro' qutso ruolo anche a costo di scontentare parti diverse". Lo ha detto il Presidente del Senato, Pietro Grasso, riaprendo la seduta sulle riforme per difendersi dalle critiche dopo la sua decisione di non concedere il voto segreto su un emendamento della Lega.

"Sono rimasto in posizione di terzieta' e continuero' a fare tutte le mie valitazioni sulla base di questo principio finche' ricopriro' questo ruolo", ha assicurato Grasso.

Gal

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Governo
Bersani: Renzi vuole voto? Non si vince sulle macerie del Paese
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni