giovedì 08 dicembre | 11:15
pubblicato il 19/mag/2014 12:00

Grasso: "Corruzione è uno dei mali peggiori del nostro secolo"

Presidente Senato: Con essa, la mafia si infiltra nelle economie

Grasso: "Corruzione è uno dei mali peggiori del nostro secolo"

Palermo, 19 mag. (askanews) - La corruzione "è uno dei mali peggiori del nostro secolo. Tangentopoli ha prodotto cambiamenti nelle strutture della politica ma mai eliminato questo fenomeno. Ci sono dei reati collegati che va no repressi con nuove leggi. Poi va fatta emergere la corruzione: ma quando corrotto e corruttore sono puniti con la stessa pena é difficile che uno denunci. Quindi servono altri strumenti, come le intercettazioni o le testimonianze dei collaboratori di giustizia. Anche la mafia ricorre alla corruzione, si infiltra nelle attività economiche". Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, incontrando i ragazzi dei licei palermitani a Palazzo dei Normanni di Palermo, nel corso della "Giornata della Memoria e dell'impegno contro le mafie".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni