martedì 28 febbraio | 09:15
pubblicato il 20/giu/2013 19:25

Grasso: Buscetta era juventino. Agnelli, unica cosa di cui non pentirsi

Grasso: Buscetta era juventino. Agnelli, unica cosa di cui non pentirsi

(ASCA) - Roma, 20 giu - ''Falcone dopo essersi incontato con Gianni Agnelli mi riferi' una battuta gustosissima di quel colloquio che doveva durare mezz'ora e invece si prolungo' per tre ore. Falcone racconto' tra l'altro all'Avvocato che Buscetta, il primo pentito sotrico della mafia, era juventino. Agnelli gli rispose pronto: ecco l'unica cosa di cui non dovra' mai pentirsi''. A raccontarlo e' stato il presidente del Senato, Pietro Grasso nel corso della presentazione del libro di Marcello Sorgi ''Le sconfitte non contano'' (ed.Rizzoli) a Palazzo Giustiniani.

''Falcone - ha poi aggiunto Grasso - mi riferi' il fatto dicendo di non aver mai trovato una persona cosi' preparata sulla mafia come Agnelli, fino al punto da ritenersi lui stesso uno scolaro''.

njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech