mercoledì 18 gennaio | 13:39
pubblicato il 30/set/2015 16:54

Grasso ammette alcune richieste di voto segreto su riforme

Saranno 16. Ma emendamento Pd li può annullare tutti

Grasso ammette alcune richieste di voto segreto su riforme

Roma, 30 set. (askanews) - Il presidente del Senato, Pietro Grasso, ha dichiarato ammissibili 19 richieste di voto segreto su emendamenti al ddl di riforma costituzionale. Poichè alcuni potrebbero essere identici e quindi valere per uno solo, i voti segreti in aula "sono 16", ha precisato.

Ma un emendamento del Pd, presentato dal senatore Roberto Cociancich, potrebbe annullare tutte le votazioni segrete all'articolo 1 della riforma costituzionale, ha spiegato il senatore del Ncd Gaetano Quagliariello durante la pausa della seduta. "Non ci saranno voti segreti sull'articolo 1 perchè il voto palese su quell'emendamento assorbirà tutte le altre votazioni su cui è stato chiesto lo scrutinio segreto", ha spiegato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Ue
Gentiloni vola da Merkel, sul tavolo conti pubblici e caso Fca
Pd
Renzi a Napoli e Scampia: lontano da flash, vicino a difficoltà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, arriva dagli Usa il "Piatto unico bilanciato"
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Ricerca, piccole balene cibo preferito da squalo estinto Megalodon
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa