giovedì 19 gennaio | 11:51
pubblicato il 06/feb/2014 12:00

Grasso ai senatori: continuerò ad essere super partes

Non volevo umiliare nessuno ma esaltare ruolo membri presidenza

Grasso ai senatori: continuerò ad essere super partes

Roma, 6 feb. (askanews) - "Spero che superato il momento si possa riprendere il lavoro continuando a essere considerato super partes". Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, difendendo in Aula la sua decisione di costituire il Senato parte civile nel processo a Silvio Berlusconi per la compravendita dei senatori. "Nel prendere questa decisione - ha proseguito - non ho inteso umiliare nessuno ma esaltare il ruolo di coloro che fanno parte del consiglio di presidenza. Cosa avrei dovuto fare? Accedere alle argomentazioni di una parte o dell'altra? Io ho deciso super partes e vi assicuro che continuerò a esserlo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi si mette in viaggio in pullman: ripartiamo girando l'Italia
Pd
D'Alema: con Renzi non vinceremo mai, leader e premier nuovi
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina