venerdì 20 gennaio | 21:53
pubblicato il 31/dic/2015 17:04

Grasso: 2015 bello e difficile, raggiunti obiettivi importanti

Auguri fine anno presidente Senato: affrontate sfide impegnative

Grasso: 2015 bello e difficile, raggiunti obiettivi importanti

Roma, 31 dic. (askanews) - "Il 2015 sta per finire: è stato un anno bello e difficile, nel quale abbiamo raggiunto importanti obiettivi, affrontato sfide impegnative, sofferto momenti di grande tristezza". Lo ha scritto in un messaggio di auguri per il nuovo anno su Facebook il presidente del Senato Pietro Grasso.

Grasso ha pubblicato quindi una serie di foto "per ricordare quanto di buono è stato fatto e quanto ancora ci sia da fare". Tra i momenti ricordati da Grasso ci sono gli attentati di Parigi, l'elezione di Sergio Mattarella, le celebrazioni per il settantesimo anniversario della Liberazione, la tregedia dei migranti morti nel Mediterraneo, problema su cui, scrive, "nel 2016 dovremo rinnovare questo impegno e coinvolgere a pieno titolo tutti i Paesi dell'Unione: solo insieme possiamo affrontare questa grande sfida nella quale sono in gioco i valori e i principi su cui si fondano le nostre nazioni".

Grasso ha voluto ricordare anche l'abolizione dei vitalizi per gli ex parlamentari condannati in via definitiva per reati gravi, l'approvazione della legge sugli ecoreati; del ddl anticorruzione e delle riforme costituzionali. Un passaggio, quest'ultimo, "fondamentale della legislatura che si è consumato in un clima troppo spesso sopra le righe e con gesti che hanno minato la dignità e l'immagine del Parlamento", ha detto Grasso, ricordando che "adesso ci attendono altri passaggi, sia alla Camera che al Senato, poi saranno i cittadini, attraverso il referendum, ad avere l'ultima parola sulle riforme costituzionali".

Il presidente del Senato, infine, ha ricordato anche l'attentato di Charlie Hebdo, rivolgendo un pensiero "alle migliaia di giornalisti che ogni giorno rischiano la vita o sono minacciati da chi teme la forza della verità. Mi auguro che il Parlamento termini al più presto l'iter legislativo di alcuni provvedimenti importantissimi per tutelarli e per garantire pienamente, oggi e in futuro, il diritto all'informazione libera".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: stanziati 30 milioni per l'emergenza
Maltempo
Rigopiano, Gentiloni: grazie a chi salva vite, forza e coraggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4