venerdì 24 febbraio | 18:47
pubblicato il 16/mag/2012 21:38

Governo/Severino:Italia piccola ma conta in sede internazionale

La Guardasigilli a New York per Conferenza Onu lotta criminalità

Governo/Severino:Italia piccola ma conta in sede internazionale

New York, 16 mag. (askanews) - "Esco da questo assemblea profondamente confortata e orgogliosa del ruolo che viene riconosciuto all'Italia in questa importante sede internazionale". Al termine della conferenza delle Nazioni Uniti sulla lotta alla criminalità organizzata al quale ha prese parte assieme ai ministri della giustizia e degli affari esteri dei paesi dell'America Centrale, il ministro Paola Severino ha voluto ringraziare così l'impegno dei funzionari italiani all'Onu. "Siamo piccoli", ha aggiunto, "ma contiamo molto in sede internazionale, e questo grazie alle persone che ci rappresentano con grande professionalità e grande serietà". "Le nostre proposte sono state ispirate dall'esperienza che l'Italia ha in materia di lotta alla criminalità organizzata", ha affermato il ministro illustrando il suo intervento alle Nazioni Unite, "un battaglia iniziata con Giovanni Falcone, il cui modello è tuttora efficacissimo". Ricordando il giudice palermitano ucciso vent'anni fa, il 23 maggio 1992, in un attentato di mafia, il ministro ha spiegato che "l'intuizione di Giovanni Falcone è stata quella di seguire il file rouge del denaro sia in chiave preventiva che in chiave repressiva". "La criminalità organizzata ha bisogno di denaro e ha molto denaro", ha affermato il ministro, "ha degli immensi patrimoni che accumula e con i quali incrementa il suo potere". Per questo motivo, ha continuato, se si vuole indebolire la criminalità organizzata bisogna attaccarla sui suoi patrimoni". Il denaro è la pista che porta verso la criminalità organizzata, "che va attaccata sui suoi patrimoni e le nostre misure di prevenzione rappresentano un modello estremamente efficace". "La nostra idea", ha concluso il ministro Severino, "è quella di inviare i nostri esperti della Guardia di Finanza in questi paesi per insegnare loro come seguire questo filo di denaro, come interromperlo e come intervenire sul riciclaggio, in modo da intervenire in maniera efficace anche senza che sia necessario l'uso delle forze armate".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Governo
Guerini: assurdo legare data primarie Pd a elezioni politiche
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech