martedì 24 gennaio | 02:18
pubblicato il 03/mar/2011 09:43

Governo/Bondi non cambia idea:dimissioni consegnate a Berlusconi

Galli Della Loggia'lancia'Ferrara o Quagliariello per successione

Governo/Bondi non cambia idea:dimissioni consegnate a Berlusconi

Roma, 3 mar. (askanews) - A nulla sembra servito il coro unanime di dirgenti e mnistri Pdl che ieri hanno chiesto al ministro Sandro Bondi, coordinatore nazionale del partito di maggioranza relativa, di recedere dall'annuncio di dimissioni dal Governo. "Ho già consegnato la lettera di dimissioni a Berlusconi- ha detto Bondi in una intervista a 'la Repubblica'- deciderà lui quando sostituirmi: ma è solo questione di giorni". Bondi ha ripetuto senza incrinature le motivazioni di una decisione che non sembra intenzionato a cambiare. E "non voglio - ha sottolineato il ministro-coordinatore- che si creda che lascio il ministero per svolgere un ruolo nel partito. Non è affatto questo che desidero. Resterò nel partito fintanto che Berlusconi lo riterrà necessario. Una sola cosa è certa: continuerò a lavorare vicino al presidente Berlusconi, anche senza alcun incarico". E sulla sucessione a Bondi come ministro della Cultura, sul quotidiano 'il Riformista', il politilogo Ernesto Galli Dalla Loggia traccia due possibili idenkit di 'ministri in pectore'. Quello di Giuliano Ferrara, nel caso la scelta cada su un 'extra quota' rispetto ai partiti di maggioranza e quello del Vicepresidente vicario dei senatori Pdl Gateano Quagliariello, qualora invece il Pdl intenda conservare a sè un proprio dicastero. "La lettera di Bondi - afferma Galli Della Loggia- suona dignitosa. Non vorrei infierire. Ma Bondi non è stato all'altezza". E "ora occorre un profilo diverso: Bonaiuti - dice Galli Della Loggia sul nome che viene accreditato come possibile soluzione gradita al Premier- non mi pare la persona più adatta. Occorre un profilo diverso: diciamo un incrocio fra Giovanni Gentile e Walter Veltroni. Se ne è capace, Berlusconi lo trovi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nega tensione Renzi-Gentiloni su Agcom:non c'è inciucio con Fi
Conti pubblici
Berlusconi: nuova manovra? Rimasti conti da pagare di Renzi
M5s
Di Maio: né Salvini né Meloni, non facciamo alleanze
L.elettorale
Salvini: Consulta deve consentire di andare a elezioni a maggio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Digital Magics cede partecipazione in ProfumeriaWeb a Free Bird
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Tutti a Montefalco per l'Anteprima Sagrantino
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Sugli sci trainati dal drone: arriva il droneboarding
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4