martedì 17 gennaio | 12:26
pubblicato il 05/apr/2013 09:57

Governo: Zoggia (Pd), no a larghe intese. Parta esecutivo di minoranza

Governo: Zoggia (Pd), no a larghe intese. Parta esecutivo di minoranza

(ASCA) - Roma, 5 apr - ''Pensiamo che si possa partire con un governo di minoranza. Noi non siamo l'Olanda, quando abbiamo fatto un governo di larghe intese con Berlusconi si e' tradotto in un governo insoddisfacente per il Paese''. Lo ha sostenuto Davide Zoggia (Pd) intervenendo ad Agora', su Rai Tre.

''Le larghe intese - ha aggiunto Zoggia - hanno prodotto veti incrociati, per cui alla fine quelle poche leggi che si sono fatte sono state insoddisfacenti per tutti. Piu' che la proposta di Bersani e del Pd, c'e' un sentimento comune da parte degli italiani che ci dicono di fare un governo, che non si puo' fare pero' con Berlusconi. Noto un lavoro ai fianchi che in questo momento danneggia la possibilita' di dare un governo al Paese - ha concluso - penso che sarebbe piu' utile dare un segno che stiamo lavorando tutti nella stessa direzione''. red-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate