martedì 17 gennaio | 08:47
pubblicato il 30/dic/2013 10:55

Governo: Zanetti, trovare 500mln detrazioni prima di dire meno tasse

(ASCA) - Roma, 30 dic - ''A Letta e Alfano, che si compiacciono in questi giorni di minime riduzioni tendenziali della pressione fiscale, che fanno giustamente piacere, chiediamo di concentrarsi piuttosto sul reperimento entro il 31 gennaio 2014, cioe' praticamente domani, dei 500 milioni necessari per impedire che le detrazioni fiscali a favore dei contribuenti per spese e oneri scendano da subito dal 19% al 18% e poi ulteriormente al 17%. Altrimenti, e' presto detto che l'inversione di tendenza finisce prima ancora di cominciare''. Lo afferma Enrico Zanetti, responsabile politiche fiscali di Scelta Civica e vicepresidente della commissione Finanze della Camera.

sgr/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello