domenica 22 gennaio | 11:36
pubblicato il 14/mag/2013 14:36

Governo: Zaia, si usi metodo conclave

(ASCA) - Venezia, 14 mag - ''Io penso che sia doveroso riformare lo Stato: i primi segnali negativi ci sono gia' stati, con la 'mancata' Convenzione, che per i cittadini significava avere un gruppo di persone che avrebbe fatto un pacchetto riforme che avrebbe potuto avere solo il si' o no del Parlamento''. Lo ha dichiarato il Presidente della regione Veneto, Luca Zaia, commentando le prime azioni del governo Letta. In merito alle indiscrezioni su possibili divergenze all'interno dell'esecutivo: ''Ho proposto che si usi il metodo-conclave. Quando i papi stentavano ad essere scelti, i cardinali si chiudevano a chiave'', ha concluso Zaia.

fdm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4