venerdì 24 febbraio | 14:02
pubblicato il 26/feb/2014 10:44

Governo: Zaia, Renzi da ex amministratore ha obbligo concretezza

(ASCA) - Treviso, 26 feb 2014 - ''Al di la' delle visite, guardo gia' alla fase successiva. Paghiamo 21 miliardi di euro di tasse all'anno e siamo una delle poche Regioni con un residuo residuo fiscale attivo. Abbiamo un danno da piu' di 400 milioni per l'alluvione e la neve in montagna: a noi dicono che non ci sono soldi, ma si discute il salva-Roma che vale almeno altrettanto''. Cosi' Luca Zaia, presidente della Regione Veneto, prima di incontrare Matteo Renzi, presidente del Consiglio, a Treviso. ''I nostri imprenditori sono eroi, che combattono contro una pressione fiscale che non gli permette di stare sul mercato'', ha aggiunto Zaia con i giornalisti. ''Noi siamo abituati a grandi enunciazioni: le abbiamo gia' sentite con Monti e con Letta: inira' anche questa luna di miele, ma poi passeremo ai fatti''.

Renzi, tuttavia, e' un 'ex' amministratore locale e gli amministratori ''hanno l'obbligo della concretezza, che ti porta a dire che devi ottenere i risultati''.

fdm/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Ncd
Alfano: i moderati tornino uniti contro il populismo
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Pd
Nel Pd braccio di ferro su data primarie, Orlando in campo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
Astrofisica, indizi di materia oscura nel cuore di Andromeda?
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech